Mostra Costumi Nazionali Bielorussi

Collezione Museo Nazionale Storia e Cultura  Repubblica Belarus

MUSEO LAZZARETTO SANT'ELIA CAGLIARI 

dal 08/07/03 al 03/10/03

Saranno in mostra 5 pezzi pregiatissimi provenienti direttamente dal Museo Nazionale di Storia e Cultura della Repubblica Belarus. Si tratta di vere e proprie opere d’arte da apprezzare non solo per la bellezza, ma per la raffinatezza e per il profondo legame con la natura e la terra che li ha espressi. Il tradizionale costume del mondo contadino,  è una testimonianza diretta della cultura materiale dei popoli slavi, infatti fra tutte le popolazioni slave, i bielorussi sono quelli che hanno in misura maggiore conservato le antiche caratteristiche e i dettagli arcaici provenienti dai tempi dell’antica cultura pagana. Il costume bielorusso, ancora nella prima decade del XX secolo, era fatto esclusivamente da tessuti di fabbricazione casalinga, tessuti a mano in telai tenuti in casa, con filati di fibre naturali di lino e di lana. I costumi presentano ornamenti arcaici con motivi geometrici, segni solari e altri elementi aventi antiche origini indo-ariane. E ancora all’inizio del XX secolo venivano interpretati come simboli magici protettivi o beneaugurati e portatori di prosperità.

costumi insieme.JPG (83784 byte)

cosume1.JPG (40733 byte)

cosume4.JPG (94362 byte)

Vista d'insieme dei costumi in mostra al Lazzaretto

Regione Polesia Occidentale: inizi XX secolo. La "SVAKI" donna incaricata di combinare i matrimoni

Regione di Gomel inizi XX secolo: Costume festivo di donna anziana

costume3.JPG (41016 byte)

costume5.JPG (43779 byte)

costume2.JPG (133461 byte)

Regione Polesia occidentale 1920-1930. Il costume festivo della giovane sposa Regione di Brest: inizi XX secolo. Cotume festivo della donna sposata Regione di Gomel inizi XX secolo: Costume festivo di donna anziana

Home page Estate 2003

Home page Sardegna Belarus