LA SARDEGNA ORTODOSSA - LINK

Le icone sono il simbolo più conosciuto nel mondo della Chiesa Ortodossa. Rappresentano una finestra rivolta verso il mondo divino, dipinte sotto una diretta ispirazione sacra. Nelle chiese ortodosse non sono presenti statue. 

  Il Natale Ortodosso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

La maggioranza della popolazione della Repubblica di Belarus è di religione ortodossa.

La religione russo ortodossa ha conservato per le festività religiose il vecchio calendario giuliano, per questo motivo le date non corrispondono con le festività cattoliche.

Papa Gregorio XIII nel 1582 riformò il vecchio calendario giuliano (introdotto da Giulio Cesare), che avendo un piccolo difetto di calcolo rispetto al calendario solare non rispettava più l’andamento delle stagioni.

Con il nuovo calendario vennero soppressi ben 10 giorni dal 5 al 14 ottobre nell’anno 1582 e non furono più considerati bisestili gli anni dei secoli non divisibili per 400.

Questo nuovo calendario, che è quello che ancora oggi usiamo, prese il nome di quel Papa e si chiamò calendario gregoriano.

Questi cambiamenti non furono accettati dalla chiesa ortodossa che infatti continua a celebrare le ricorrenze religiose sulla base del vecchio calendario giuliano.

 Per questo motivo il NATALE ORTODOSSO ricade il 7 gennaio del nostro calendario che corrisponde al 25 dicembre del calendario giuliano.Lunedì 7 gennaio sarà il NATALE ORTODOSSO (che corrisponde al 25 dicembre cattolico).

Celebrare il Natale ortodosso con i tanti bielorussi ospiti in Sardegna, soprattutto i bambini del Progetto Chernobyl, è una occasione di incontro, di fratellanza e di conoscenza non solo religiosa ma anche culturale fra cattolici, ortodossi o di altra religione, credenti e non credenti. E' una ulteriore possibilità di conoscere le antiche tradizioni della Belarus.

Con questo spirito, Sardegna Belarus organizza in collaborazione con la chiesa ortodossa di Quartu Sant'Elena, e con la partecipazione di esponenti delle parrocchie cattoliche, una celebrazione speciale del Natale ortodosso in collaborazione con l'Associazione Cittadini del Mondo Onlus ( Associazione attraverso la quale vengono ospitati in Sardegna centinaia di bambini bielorussi.)

A livello di pura conoscenza, sottolineamo che nella iconografia ortodossa non esiste la rappresentazione del Presepe, infatti la nascita di Gesu' viene considerata un fatto talmente sacro da non poter essere rappresentato attraverso un mediazione umana, quale può essere quella del Presepe, che fu introdotta da San Francesco d'Assisi. La natività nella tradizione ortodossa viene rappresentata attraverso la luce e la luminosità indice di purezza.

Presentazione a cura di Naletko Inna - Responsabile Cultura di Sardegna Belarus e Interprete Ufficiale Accreditata presso l'Ambasciata della Repubblica Belarus in Italia.

naletkoinna@virgilio.it

 

 

 

 

HOME PAGE